IL RETAIL NELL'ERA DELL'INTERNET OF THINGS

MIGLIORARE LA CUSTOMER EXPERIENCE COME LEVA PER IL BUSINESS

In un mondo in cui 1,6 miliardi di oggetti sono connessi tra loro (secondo un studio effettuato dall’istituto di ricerca Gartner), spazi pubblici, edifici commerciali, trasporti saranno trainati dall’IoT e da tutte le dinamiche che sta portando la Digital Transformation. Gli edifici commerciali, le catene di retail otterranno grandi benefici dall’IoT che faciliterà la gestione unificata delle singole unità, così come quella dei servizi, grazie alla raccolta di dati provenienti da sensori, oltre alla raccolta di dati legati al Customer Engagement. Anche la visione dei clienti e la Customer Experience offerta cambieranno radicalmente grazie alle innovazioni dell'IoT, dove ormai le applicazioni di mobile commerce sono alla base di sistemi multicanali. Diviene dunque indispensabile per i "negozi fisici" accrescere e valorizzare la Customer Experience in negozio, migliorando al contempo la redditività dei punti vendita. 


ANALISI DEI DATI ATTRAVERSO IL PROXIMITY MARKETING

Si possono applicare, ad esempio, diverse tipologie di sensori che vengono installati sia all'interno di negozi sia all'interno di magazzini per interagire con gli smartphone dei consumatori grazie alla connessione di rete o alle reti wifi; a questo punto si possono inviare volumi di dati molto consistenti ai sistemi informativi
dei retailer, che possono essere definiti a monte sulla base degli obiettivi aziendali, tra cui la loyalty dei clienti (ad esempio l'invio di promozioni personalizzate in tempo reale), aumentare le vendite o rafforzare il brand. Attraverso questa raccolta di dati possiamo inoltre migliorare le performance della rete vendita. i

SFRUTTARE L'INTERNET OF THINGS PER DIFFERENZIARSI DAI COMPETITOR

L'istituto di ricerca RSR Research ha svolto un'analisi coinvolgendo 138 retail (l'80% statunitensi), nella quale si chiedeva di indicare l'area di maggiore interesse per lo sviluppo dell'IoT applicata al retail; tra riduzione di costi di produzione, maggiori possibilità di crescita, e aumento dei margini di profitto, si è espressa una preferenza sulla seconda opzione soprattutto in termini di differenziazione: il 51% del campione intende sfruttare l’IoT per diversificarsi dai competitor. In un secondo step si è approfondita l'analisi concentrandosi sui vantaggi che l'IoT potrebbe offrire ai retailer nei processi di business, dove i dati emersi sono: al primo posto il mantenimento accurato di scorte e magazzino in negozio (49% del campione), seguito da un maggior coinvolgimento dei clienti tramite la connessione con i loro device (43%) e da un sistema di aggiornamento costante dei flussi di vendita in negozio (40%). Un altro 40%, inoltre, crede nella possibilità di offrire nuovi servizi ai clienti tramite il monitoraggio dei loro smartphone e la raccolta di grandi quantità di dati sulle abitudini d’acquisto. L'Internet of Things può portare alle aziende dei veri benefici in termini di vantaggio competitivo, per questo è fondamentale capire e sfruttare tutte le potenzialità che offre.
                                                                                                                                                                               

RAFFORZARE IL CUSTOMER ENGAGEMENT CON LE ADVANCED & PREDICTIVE ANALYTICS

Come può cambiare il tuo modo di fare business con l'adozione delle Advanced & Predictive Analytics per il Retail, guarda la storia di Anna: grazie all'Analisi Predittiva il suo marchio fashion preferito ha migliorato la sua Customer Experience, rendendola una cliente felice e più fedele, oltre ad aver ottimizzato i propri processi e le performance aziendali.